bingo

Possiamo definire il bingo come l’equivalente del gioco della tombola fatta nel periodo natalizio. Questo gioco è davvero molto semplice, si basa, infatti, sull’estrazione di numeri che vanno dall’uno al 90. I giocatori, che possono essere di numero illimitato, comprano delle cartelle, ognuna delle quali contiene 15 numeri, quindi una serie di sei cartelle contiene tutti e 90 i numeri.

Una volta raccolti tutti i soldi dei giocatori, vengono fatte le suddivisioni tra la parte che spetta al banco e la parte destinata ai premi ed eventuali jackpot. Solitamente, le combinazioni paganti sono la cinquina, che si ottiene quando si hanno 5 numeri sulla stessa riga di una cartella, e il bingo, quando si riempie l’intera cartella.

Il giocatore che per primo ottiene una cinquina, così come quello che ottiene il bingo, vincerà il premio corrispondente.

È possibile giocare al bingo nelle Sale Bingo, sui siti di gioco online e nei circoli privati.

Nelle Sale Bingo il prezzo delle cartelle varia da un minimo di 50 centesimi a un massimo di 3 euro; si effettuano anche delle partite speciali in cui si possono vincere premi come il SuperBingo, il Bingo Oro, Argento, Bronzo o il Bingo One, a seconda della rapidità con cui il giocatore fa il bingo.

Nei siti di gioco online, invece, i prezzi delle cartelle possono essere anche inferiori, infatti, il prezzo minimo di una cartella è di 10 centesimi. Naturalmente online, dove ci possono essere svariate centinaia di giocatori, il montepremi e il jackpot sono considerevoli, nonostante i prezzi delle cartelle più bassi.

Infine, nei circoli e nelle associazioni private questo gioco è praticato più come passatempo, visto che le associazioni che lo gestiscono non possono essere a scopo di lucro; pertanto, i premi solitamente non sono in denaro, ma di oggettistica o di genere alimentare.