Scommesse Sportive 

Scommettere sulle Olimpiadi: ecco tanti consigli utili

Ci sono degli eventi legati allo sport che riescono ad affascinare qualsiasi persona, anche chi non ha mai seguito certe discipline sportive. Si tratta semplicemente di un fascino unico, quello delle Olimpiadi, che porta a parteggiare per la propria nazione, in uno spirito completamente differente rispetto a quello che normalmente si pone nelle tradizionali manifestazioni sportive.

Nelle Olimpiadi, che nel 2020 sono state rimandate per colpa della pandemia da Coronavirus, c’è la possibilità di trovare davvero le discipline più disparate. Una vera e propria manna dal cielo, anche per tutti coloro che amano le scommesse sportive, dal momento che si trovano di fronte a un palinsesto ricco e decisamente variegato.

Una piattaforma dove giocare online

Il settore del gioco online, indipendentemente dalle scommesse sullo sport, sta mettendo in mostra una crescita di tutto rispetto. Merito anche di casinò online che sono sempre più evoluti: uno degli esempi perfetti è rappresentato da https://www.vegasplus.info/: per scoprire tutte le caratteristiche principali di questo portale.

Tra le caratteristiche che balzano maggiormente all’occhio, troviamo sicuramente il bonus di benvenuto, che si può spingere addirittura fino a una soglia massima pari a 750 euro. scendendo un po’ più nello specifico, dobbiamo mettere in evidenza come il bonus va ad attivarsi non solo sul primo, ma anche sul secondo versamento sul conto di gioco. Il bonus legato al primo versamento offre l’opportunità di raggiungere il 100% della ricarica, fino all’erogazione di una somma massima pari a 250 euro. Il bonus posto sul secondo deposito è pari al 50% e può toccare un tetto massimo addirittura di 500 euro. Attenzione anche ai requisiti minimi da rispettare per la validità del bonus.

La struttura delle Olimpiadi

Sono ben 33 gli sport che vengono ospitati all’interno di questo particolare e impressionante evento: sono 49 le discipline in cui gareggeranno gli atleti e sono ben 339 le gare a cui prendono parte. Il programma, in effetti, che era previsto per le ultime di Tokyo, che ricordiamo non sono state ancora disputate, era veramente faraonico. Ovviamente, tutti coloro che mirano a scommettere sulle principali manifestazioni, non possono che focalizzarsi su delle discipline che vengono considerate “regine” in questi casi, come ad esempio l’atletica, probabilmente la disciplina più amata all’interno delle Olimpiadi, il nuoto, così come la ginnastica, senza ovviamente perdere di vista il calcio, così come la pallacanestro.

Gli sport con il maggiore seguito nella storia delle Olimpiadi

Nel corso di questa competizione, come abbiamo appena detto, ci sono alcune discipline che hanno scritto pagine di storia indimenticabili, anche per via delle prestazioni eccezionali di una serie di atleti che sono diventati famosi in tutto il mondo. Non bisogna pensare unicamente agli sport che abbiamo citato in precedenza, soprattutto per via del fatto che ci sono tante altre discipline che hanno ricevuto un’attenzione planetaria proprio per via delle spettacolari imprese di cui si sono resi protagonisti i rispettivi atleti. Volete qualche esempio? Basti pensare alla pallanuoto piuttosto che alla pallanuoto, ma anche sicuramente alla scherma, ovvero discipline in cui in modo particolare l’Italia può vantare una notevole tradizione e storia, al punto tale da aver ottenuto un elevato novero di soddisfazioni. Non solo, dal momento che tante medaglie storiche per la Nazionale azzurra sono arrivate anche dalla disciplina dei tuffi, così come dal tennis, piuttosto che dal ciclismo.

Le scommesse sui vari sport principali delle Olimpiadi

Il nuoto è uno di quegli sport che non possono assolutamente mancare all’interno di un evento simile. Il motivo è presto detto: la prima edizione, che si svolse nell’anno 1896 in quel di Atene, mentre le gare di nuoto sono state aperte a livello olimpionico per le donne solamente a partire dal 1912. In questa disciplina vengono assegnate la bellezza di 34 medaglie in 34 gare. Tutte quelle scommesse che, di conseguenza, si riferiscono al nuoto, si caratterizzano per essere una tra le proposte più gettonate anche tra i bookmakers. Infatti, gli utenti hanno l’opportunità di puntare anche in tempo reale su tutti quegli atleti che vanno a vincere la propria batteria, in una fase che ovviamente precede le Finali. Ovviamente, non mancano anche le classiche scommesse antepost che riguardano gli atleti che riescono a vincere una medaglia. Tante soddisfazioni per l’Italia sono arrivate da Federica Pellegrini, che rimane una delle atlete più vincenti nella storia del nuoto a livello mondiale.

La ginnastica è un’altra disciplina su cui spesso si concentra buona parte delle scommesse sul mondo olimpico. Si tratta di una disciplina che è stata inserita fin dalla prima edizione delle Olimpiadi, mentre in ambito femminile è arrivata in ritardo di qualche decennio, visto che l’esordio è avvenuto nel 1928. Si tratta di uno di quegli sport in cui c’è un netto predominio degli atleti dell’Est, così come di vari Paesi asiatici. Basta un semplice dato per spiegare il concetto a cui stiamo facendo riferimento: l’atleta russa Larisa Latynina, infatti, è riuscita a portare a casa la bellezza di 18 medaglie ai Giochi Olimpici, un vero e proprio record. Al giorno d’oggi, invece, a dominare la scena è la pazzesca atleta di origini americane Simone Biles, che ha vinto qualcosa come quattro medaglie d’oro ai Giochi di Rio, che si svolti nel 2016.

Ovviamente, non poteva mancare in questa analisi delle scommesse sulle Olimpiadi anche l’atletica, la disciplina che viene chiamata, non a caso, regina. Si tratta dello sport che viene considerato un po’ il simbolo delle Olimpiadi. Non c’è solamente la corsa, ma ci sono anche i salti e i lanci, che sono in programma in questa meravigliosa manifestazione fin alla prima edizione del 1896. D’altra parte, si tratta di una serie di discipline che venivano disputate già nell’antichità. Le stelle che hanno scritto pagine indimenticabile nel mondo dello sport e che sono diventate delle vere e proprie leggende sono tantissime: si parte con Jesse Owens fino ad arrivare a Pietro Mennea, senza dimenticare ovviamente Carl Lewis, Abebe Bikila, Sergei Bubka, per finire con Usain Bolt, che hanno fatto sognare ed emozionare intere generazione di sportivi. Anche in questo caso, le puntate si concentrano su batterie  e finali.

Related posts

Leave a Comment