aspetti del gioco

È il fenomeno del momento, ovvero degli ultimi venti anni. Un incasso che in quest’arco di tempo ha superato i 36 miliardi, una cifra pazzesca. Tutti i giocatori, o quasi, che prima frequentavano sale fisiche adesso si sono spostati in massa nel mondo del gambling online, sfruttandone tutti i vantaggi che esso comporta a livello di spazio, tempo ed accessibilità. L’aspetto che più spaventa è che secondo gli esperti quell’incasso spaventoso raggiunto in ben venti anni, possa duplicarsi entro il 2020, dunque in appena tre annate.

Il trend positivo in Italia, paese leader in Europa

L’Italia da questo punto di vista è fra i Paesi con il maggior numero di giocate e giocatori, con un trend così in crescita da far credere sul serio che nei prossimi tre anni si posa assistere ad un ulteriore boom delle giocate. Basti pensare che solo “nel Belpaese i casinò games hanno fatto registrare un incremento del 40% rispetto alla scorsa stagione”, come riporta il sito Slotsgratisonline. Lungo lo stivale si è sborsata una spesa netta pari a 821 milioni di euro nel 2015, con una giocata media di 50 euro. La facilità nell’accedere ai numerosissimi servizi di gioco online è uno degli aspetti che più hanno attratto i giocatori, con la possibilità ed attratti dal sogno di ottenere guadagni facili e soprattutto immediati. La rete permette, rispetto alle sale fisiche, una moltitudine e varietà decisamente più ampia di giochi, promozioni e offerte che hanno fidelizzato definitivamente la clientela.

Accessibilità, evoluzione tecnologica e dipendenza psicologica

Ulteriore aspetto capace di attrarre una vastità immensa di giocatori, è la facilità del gioco. Non sono richieste skills particolari, sebbene negli Usa siano state recentemente ideate delle slot machine che richiedono abilità un po’ più specifiche e che presto potrebbero sbarcare anche in Europa. Non ci sono limiti di tempo, non esistono limitazioni nello spazio: si può giocare come e quanto si vuole.

Questo è esattamente uno degli aspetti che maggiormente offrono una connotazione negativa al gioco, motivata dagli oltre ottocento mila casi di giocatori patologici solamente in Italia. L’assenza di limiti, la possibilità di giocare ovunque e con qualsivoglia cifra, non godere di alcun tipo di restrizione al di là del monitoraggio standard offerto dai servizi di gioco online. Siamo responsabili di noi stessi e la cosa è peggiore è proprio questa: che limiti sappiamo porci?

Dal punto di vista del controllo sono enormi i passi in avanti fatti, come addirittura la possibilità di essere bloccati su un sito specifico se identificati come giocatori compulsivi e con una cifra definita eccessiva ed oltre la quale non è più possibile giocare. Un aspetto che certamente apre un varco importante da seguire nell’ottica di una sicurezza nel gambling sempre maggiore.